17/01 giro del Crero - GrEsGa

Vai ai contenuti

17/01 giro del Crero

Diario di Bordo > 2020
Giro del Crero
17/01/2020
Incamminandoci ad Albisano su sentieri tante volte già battuti, oggi andiamo a scoprire il ponte tibetano sulla Val Valzana, un recente manufatto che collegando di qua e al di là della profonda forra i sentieri 39-38, permette di proseguire senza soluzione di continuità lungo la direttrice N/S che a mezza costa corre lungo il versante occidentale del Baldo.

Lasciandoci alle spalle l’abitato di Albisano (309m), a nord proseguiamo sulla via per San Zeno di Montagna, fino ad imboccare da lì a poco il segnavia n°40, che a sinistra lascia la strada maestra per dirigere a Crero (10min). Camminando agevolmente nel variegato bosco di roverella, leccio e carpino, e passando strada facendo per le interessanti incisioni della “Roccia Grande”, nel frattempo ci ritroviamo a camminare sull’acciottolato sentiero che porta a Crero (207m, 50min), un suggestivo borgo di case in pietra baciate dal sole e affacciato sul Garda. Tralasciato alla storica chiesetta di San Siro l’indicazione del segnavia 39 per San Zeno di Montagna e poco dopo anche la nostra successiva via di rientro che sale dal lago, dritti a nord perveniamo all’imbocco del ponte tibetano (25min), una novità questa che ci permette d’attraversare la Val Valzana e proseguire oltre fino ad intercettare più avanti il segnavia 38, ennesima salita per San Zeno che ignoriamo per proseguire dritti fino a Pai di Sopra (125m, 30min), altra suggestiva contrada dove una sosta nell’amena piazzetta è d’obbligo. Tra ulivi, limoni e pianticelle di cappero che qua e là hanno messo radice tra i sassi dei muri, giù dalla scoscesa viuzza non ci resta che digradare a Pai di Sotto (10min), dove invertendo qui la nostra direzione di marcia verso sud e giunti lungo lago a Punta Piaghen (69m, 15min), ecco che dopo tanta discesa sul lato opposto della gardesana imbocchiamo l’erto stradello che su per le pendici occidentali del Baldo ritorna dinnanzi all’antica chiesetta di San Siro (35min), in quel di Crero.
Ritornando a questo punto sui nostri passi verso sud e abbandonato più avanti il rientro per Albisano, deviando ora giù alla nostra destra sul sentiero 41 (30min) e mantenendoci così più bassi e pressoché paralleli alla via seguita al mattino, nel frattempo arriviamo in località Loncrino (50min), dove risalito un’ultimo tratto scalinato, concludiamo l’escursione sulla panoramica terrazza della chiesa di Albisano (25min).
Dislivello assoluto 240m.
Tempo di cammino ore 4:40.
Lunghezza tragitto Km 14.   
                              
Torna ai contenuti