30/12 M.Castelberto - GrEsGa

Vai ai contenuti

Menu principale:

30/12 M.Castelberto

Diario di Bordo > 2015
M.Castelberto
30/12/2015
Per congedarci in bellezza dal 2015 ci siamo affidati ai vicini e ben noti sentieri della Lessinia, e anche  se il bizzarro inverno ci ha privati del magico candore, in compenso la brulla prateria ci permette di fruire indisturbati del circuito normalmente riservato agli sciatori. Raggiunto così passo Fittanze (1399m), alternando sterrato (E7) a tratti d'asfalto e transitando per  Malga Roccopiano (1501m, 30min.) e poi malga Lessinia (1617m, 30min.), con direzione N alla fine raggiungiamo il bel rif. Castelberto (1767m, ore1.) e il suo vicinissimo belvedere (10min.). Complice la solare giornata d’innanzi a noi si spalanca il meraviglioso panorama che spaziando sulla catena baldense alla nostra sinistra W, prosegue poi a nord con i famigliari profili dei monti Altissimo, Stivo, Bondone, e dopo la breve interruzione dell’ampio canyon dell’Adige riprende a E con il Pasubio, il massiccio del Carega e l’ondulato altopiano della Lessinia orientale, semplicemente stupendo!! Dopo esserci rimpinzati con tanta bellezza ritorniamo al vicino rifugio, ove accomodandoci attorno ad un tavolo ci lasciamo piacevolmente conquistare dall’accogliente atmosfera e dai deliziosi manicaretti della cucina. Dopo il lauto pranzetto e una breve visita al restaurato sito militare delle trincee in zona Pidocchio, preferendo per il ritorno seguire integralmente il tracciato della strada asfaltata, concludiamo la nostra ultima escursione dell’anno a passo Fittanze (1399m. ore1:40).
Dislivello assoluto 368m.
Tempo totale di cammino ore 3:50.
Lunghezza tragitto Km. 15.
                                                               
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu