20/12 M.Cerbiolo - GrEsGa

Vai ai contenuti

20/12 M.Cerbiolo

Diario di Bordo > 2017
M.Cerbiolo
20/12/2017
Quando le creste del Baldo si imbiancano e i suoi canaloni si riempiono di neve, come camosci anche noi ci rintaniamo sull’ondulato alpeggio di Novezzina (1232m), dove sentieri già più volte percorsi non finiscono mai di stupire. Seguendo la comoda e pianeggiante strada forestale (segnavia n°360), a sud aggiriamo la dorsale del monte delle Erbe, e alternando l’ombroso bosco a solari radure, transitando in sequenza verso nord per Casara Gambone, malga Prazzanego (50min.) e abbassandoci poi alla successiva malga Cerbiolo, ecco che senza alcuna difficoltà poco dopo ci ritroviamo al strategico valico di Passo Cerbiolo (1370m.40min.). Imboccata tra i diversi sentieri che qui incrociano l'erta traccia che a destra sale a malga “Fassole Alte”, muovendoci silenziosamente tra i camosci al pascolo, ecco che calpestando la prima neve dell'anno su in alto guadagniamo la cima del M.Cerbiolo (1559m. 40min.). Sosta rancio, foto di vetta, e ridiscesi in picchiata giù al passo (20min.), ripiegando ora a sud senza abbassarci a Malga Cerbiolo e mantenendoci invece alti e paralleli rispetto al tracciato dell’andata, più avanti rieccoci nuovamente al crocicchio di Malga Prazzanego (1329m. 40min.), dove dopo una breve sosta sull’assolato dosso prativo, ritornando sulle nostre stesse orme concludiamo dinnanzi all’osservatorio astronomico di Novezzina (ore1).
Dislivello assoluto 327m.
Tempo di cammino ore 4:10.
Lunghezza tragitto Km. 12.
                                                               
 
 
Torna ai contenuti