13.3 Passo Fittanze - GrEsGa

Vai ai contenuti

13.3 Passo Fittanze

Diario di Bordo > 2010
Passso Fittanze/Podestaria  
13/03/2010
Approfittando della recente nevicata ritorniamo volentieri sull'ondulato e sicuro altopiano della Lessinia, dove imboccato a passo Fittanze (1390m) il segnavia n°257 e mantenendoci costantemente a margine del tracciato riservato allo sci da fondo, deviando alla fine della prima curva nella bella valletta che alla nostra sinistra risale direttamente al Bàito di Roccopiano (1517m, 40min.) e transitando in breve successione per bivio del Pidocchio (1568m, 20min.) e malga Lessinia (1625m, 10min.), ecco che a nord giungiamo al cruciale bivio di Castel Berto (1720m, 30min.). Deviando a questo punto sul segnavia n°250 che ad est segue il crinale del confine Austro Ungarico (dei cordoni), più avanti interrompiamo la marcia verso l'evidente piramide del Tomba per calare nella valletta che giù alla nostra destra ospita la storica Malga Podestaria (1680m, ore1), un’oasi felice per la sosta rancio.
Ritornando a questo punto sulle nostre stesse orme e accorciando stavolta l’escursione sfruttando in più occasioni il tracciato della pista da sci, transitando nuovamente per malga Lessinia (ore1:10.), bivio del Pidocchio (10min.) e Baito di Roccopiano (20min.), alla fine ritorniamo a passo Fittanze (25 min.).
Dislivello max. 300 m circa.
Tempo totale di percorrenza ore 4:45.
Lunghezza del percorso Km 18.

                     





Torna ai contenuti