4.2 Dosso Piemp - GrEsGa

Vai ai contenuti

4.2 Dosso Piemp

Diario di Bordo > 2010
Altopiano di Tignale
04/02/2010
Seguendo il segnavia della B.V.G “Bassa via del Garda” n°265, a Piovere (418m) ci incamminiamo verso l'interno della “Val dei Canài”, dove attraversato il ponticello che collega con l’opposto versante e ammirando strada facendo le stupende sculture di ghiaccio formatesi dalle cascatelle del torrente, con un ultimo strappo ci portiamo ad Aer (571m,ore1), nel comprensorio di Tignale. Transitando in successione per gli abitati di Oldesio, Gardola e Olzano, proseguendo a Nord lungo la panoramica strada vista lago e superato un ultimo residence, in località Forca (726m) abbandoniamo l’asfalto per proseguire sullo sterrato della forestale che s’inoltra nella folta pineta. Ad un successivo bivio il segnavia n°255 ci indirizza a destra sull’opposto versante, dove affacciati sulla Valle di S.Michele e l’altopiano di Tremosine, proseguendo in moderata salita lungo il traversone che aggira il versante settentrionale del Dosso Piemp e agguantata più in alto la carrozzabile del segnavia n°253 (ore2), ecco che invertendo nuovamente la nostra direzione di marcia verso est, infine approdiamo al  rifugio degli alpini di Tignale (1151m, 30min.), punto panoramico di grande suggestione, con grandiosa vista sul lago, la catena del Baldo e i monti dell’Alto Garda Bresciano.
Digradando ora a sud sul segnavia n°256 e ritornati nel frattempo sull’altopiano di Tignale, ad Aer (ore1:20) stavolta imbocchiamo il sentiero n°251 che cala ripido giù nel bosco, dove attraversato strada facendo un caratteristico ponte romano e ritornati così sull’opposto versante del profondo impluvio, deviando poco più avanti giù dalla traccia che alla nostra sinistra digrada fin alle cascatelle ghiacciate già incontrate nell’andata, ripercorrendo a questo punto a ritroso il sentiero n°265 fatto mattino, alla fine rieccoci in quel di Piovere (50min).
Dislivello assoluto 740m.
Tempo totale di cammino ore 5:40.
Lunghezza tragitto Km18.

                          


Torna ai contenuti