3.1 Novezza - GrEsGa

Vai ai contenuti

Menu principale:

3.1 Novezza

Diario di Bordo > 2013

Novezza

03/01/2013

Abbiamo lasciato il 2012 con un’escursione sul M.Pizzocolo, mentre per inaugurare il nuovo anno oggi ci dedichiamo al dirimpettaio, e in certi versi antagonista, M. Baldo. Con partenza dall’orto botanico di Novezzina (1232m), imboccata la strada forestale (indicazione CAI 660) e passando accanto all’osservatorio astronomico, più avanti giungiamo ad un ampio curvone, dove abbandonate le indicazione del sentiero 660, che qui a destra stacca per Casara Gambone, continuiamo la nostra marcia verso nord. Camminando sull’immacolato manto nevoso, immersi nel folto bosco proseguiamo fino a sbucare poi nella radura che circonda l’altura di malga Prazagano, e tralasciato poco dopo anche il sentiero che scende giù a destra (successiva via di ritorno), mantenendoci sulla traccia alta alla nostra sinistra, più avanti giungiamo a Passo del Cerbiolo (1370m, ore1:40.). Dopo aver curiosato un po’ nei dintorni, giusto il tempo per qualche scatto fotografico e un fugale spuntino, e via!  Imboccata ora la traccia che cala giù alla sottostante malga Cerbiolo (1299m.) e addentrandoci nuovamente  nel bosco, riemergendo più a sud all’altezza di malga Prazagano e confluendo così sul sentiero fatto all’andata, ricalcando da qui in poi le nostre stesse orme ritorniamo a Novezza (ore 1:30).
Tempo totale di cammino ore 
3:10.
                                                           



 
Torna ai contenuti | Torna al menu