14/01 M.Maggio - GrEsGa

Vai ai contenuti

14/01 M.Maggio

Diario di Bordo > 2015
Folgaria
M. Maggio 14/01/2015
Anche in questi primi giorni del nuovo anno il proverbiale candore della neve si fa desiderare, ma per nostra fortuna oggi tre simpatici amici si sono uniti a noi, e così incoraggiati dalla nuova compagnia e lasciata l’opprimente foschia che regna in pianura, risaliti sul solare altopiano di Folgaria e lasciata l’auto nel parcheggio presso l’ex base militare (1543m), giusto il tempo per qualche foto ai monumentali missili Nike-Hercules, e imboccata la comoda carrareccia, a sud diamo inizio alla nostra escursione.

Lasciata alla nostra sinistra la storica Malga Zonta e aggirato sulla destra il dosso di malga Melegna, proseguendo sul tracciato della carrozzabile nel frattempo ad ovest intercettiamo il segnavia n°124 (E5) che perviene direttamente da Passo Coe, dove puntando a questo punto la ben visibile croce di vetta che si eleva alla nostra sinistra, tra vecchia neve e insidiose placche ghiacciate approdiamo ai 1853 metri del M.Maggio (ore1:35). La vista sul dirimpettaio Pasubio e sull’Altopiano folgaretano come sempre da quassù è grandiosa, ma oggi a sorprenderci è l’interminabile teoria di creste che si disperdono all’orizzonte, un miraggio messo in scena dalla luce soffusa, che filtrando nella gelatinosa atmosfera trasforma le catene montuose in altrettante onde che increspano la superficie di un mare misterioso. Purtroppo la gelida tramontana non lascia spazio nemmeno alla fantasia, e così scattata la rituale foto di gruppo, non rimane che rintanarci nel sottostante bunker in calcestruzzo (manufatto del 15/18), dove al riparo della frizzante brezza ci concediamo la consueta sosta panino.
Quattro ciàcole con i nuovi compagni, e calzati per prudenza i ramponi, a ritroso ricalchiamo il medesimo tracciato dell’andata fino a ritornare direttamente giù, al nostro punto di partenza (ore1:55.).
Dislivello assoluto 310 m.
Tempo totale di cammino ore 3:30.
Lunghezza del percorso Km 10.

                                     


Torna ai contenuti